Formula 1, la sfida è infiammata: secondo round va a Hamilton a pari punti con Vettel

gp china

gp chinaUna stagione che è iniziata in maniera effervescente quella del Campionato del Mondo 2017 di Formula Uno, che sembra essere tornata agli anni migliori.

Auto velocissime in percorrenza di curva e capaci di generare un carico aerodinamico come non si vedeva da diversi anni, stanno mostrando al mondo quelli che sono i migliori piloti del circus: Vettel, Hamilton, Verstappen e Alonso.

Con il cambio regolamentare le automobili sono più sensibili a livello aerodinamico aumentando il livello di difficoltà dei sorpassi, infatti sta accadendo il fenomeno che si verificava nelle vecchie Formula 1 V10 aspirate (quelle dell’era Schumacher per intendeci) che soffrivano di disturbi ai flussi aerodinamici seguendo da vicino altre monoposto. Si sta verificando infatti che i sorpassi con il DRS stanno risultando meno frequenti e quindi i piloti, grazie all’enorme grip meccanico grazie ai nuovi pneumatici Pirelli e grazie all’enorme carico aerodinamico, stanno realizzando sorpassi davvero magnifici.

In quest’ottica, stanno emergendo i valori in campo: dopo il primo posto di Vettel in Australia seguito al secondo posto da Hamilton, nel secondo appuntamento del mondiale i primi due sono sempre loro, con questa volta Lewis Hamilton sul gradino più alto del podio dopo una qualifica stratosferica.

Vettel ha dovuto faticare parecchio per raggiungere questo secondo posto con tre sorpassi in successione su Raikkonen, il quale nettamente più lento non riusciva a superare il trenino formato dalle due Red Bull.

Una volta superato Kimi, Vettel ha subito raggiunto la Red Bull di Ricciardo sfoderando un sorpasso epico che ci ha tanto ricordato i vecchi tempi, una staccata al limite all’esterno della curva 3 in un ruota a ruota spettacolare. Superato Ricciardo, Sebastian Vettel ha raggiunto in pochissimo tempo anche Verstappen che, sotto la pressione del tedesco, ha sbagliato il punto di frenata dando strada libera al ferrarista che poi per tutto il gran premio si è sfidato con Hamilton a suon di giri veloci: oggi erano esattamente alla pari, e se non fosse stato per il tempo perso dietro a Raikkonen e alle due Red Bull sarebbe stato davvero emozionante il duello.

Per quanto riguarda Verstappen, come detto prima, è lui l’altro grande pilota che si sta distinguendo con queste nuove monoposto: una sensibilità in frenata e un controllo sopraffino sul bagnato, come nelle prime fasi di gara, fanno si che Max sia già paragonato ai giganti della formula 1.

Una menzione speciale la vogliamo fare per Alonso, che ancora una volta ha demolito il compagno di squadra, il promettente Vandoorne, dimostrando ancora una volta di essere un leone in pista nonostante il mezzo assolutamente deficitario.

Prossimo appuntamento con il mondiale la domenica di Pasqua, in Bahrein sul circuito di Sakir, uno spettacolo nel deserto da non perdere!

Be the first to comment on "Formula 1, la sfida è infiammata: secondo round va a Hamilton a pari punti con Vettel"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*